Investire in azioni – Indice STOXX Europe 600

Indice STOXX600

Come ho già accennato in un precedente articolo, per investire in azioni è sufficiente investire nelle macro-aree geografiche principali. Queste macro-aree comprendono l’Europa, il nord America, Asia-Pacifico e mercati emergenti. Queste macro-aree si possono seguire in un modo molto semplice: basta scegliere un ETF che replichi l’andamento di un paniere molto diversificato di azioni della macro area in oggetto.

Parlando dell’Europa, un paniere adatto a seguire il mercato europeo potrebbe essere lo STOXX Europe 600.

L’indice STOXX Europe 600 è composto da 600 titoli che rappresentano le principali società quotate in 18 paesi europei.

La lista dei paesi è questa: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia e Svizzera.

Investire in un etf che replica questo indice significa quindi investire nelle principali società europee. Per quel che riguarda il peso da dare a questo tipo di investimento, rimando alle considerazioni fatte nell’articolo del 20 gennaio. In questo modo si segue la macro-area rappresentata appunto dall’Europa occidentale.

Perché questo indice e non, ad esempio, l’eurostoxx 50? Il motivo va ricercato nel numero di titoli: quanto più il paniere che compone l’indice è esteso tanto più c’è la possibilità di poter cogliere una buona parte dei movimenti principali. I singoli titoli azionari possono risentire di movimenti speculativi in maniera più o meno marcata. Questo rischio diminuisce seguendo gli indici, e diminuisce quanto più gli indici sono composti da un numero elevato di azioni.

Dal grafico in alto vediamo che la media mobile a 200 giorni (d’ora in poi mm200) e la funzione interpolatrice a 100 giorni (d’ora in poi trsf100) sono entrambe al rialzo e la trsf100 è sopra la mm200, il movimento al rialzo sta durando da qualche anno.

Alcune considerazioni.

Se si decide di entrare ora si deve essere consapevoli che il movimento può essere vicino ad un punto di svolta.

Se si è già investiti non è il momento di uscire (non c’è un segnale chiaro di inversione di tendenza), e naturalmente è il caso di controllare periodicamente l’andamento dell’indice.

Link al sito dell’indice e del relativo etf.

http://www.stoxx.com/indices/index_information.html?symbol=SXXP

http://www.ishares.com/it/investitore-privato/it/prodotti/251931/ishares-stoxx-europe-600-ucits-etf-de-fund?siteEntryPassthrough=true

e al sito di borsa italiana.

http://www.borsaitaliana.it/borsa/etf/grafico.html?isin=DE0002635307&lang=it

Precedente Investire in azioni – Indice FTSE MIB Successivo Euribor, bot e inflazione - aggiornamento